Home Archivio LEO si presenta:
LEO si presenta: PDF Stampa
Archivio



Non dirò né caro né cara lettrice. Suona falso. I bimbi non mentono, ed io sono un bimbo: Un bimbo (idealmente) di tre anni, anche se ne ho settanta. Ti ringrazio se avrai acquistato il libro, ed ancor di più se lo leggerai. Per pubblicizzare un libro o qualcosa, si ricorre ad artifici vari. Copertine, figure più o meno gradevoli, rilegature, forche, corone, fiori, pistole, banditi e quant’altro. Io userò un cane da punta, sciolto, senza museruola. Diversi forse da altri, i miei scritti si interessano di personaggi reali, sociologia, cose e animali. Traggo molto dai mass media e dalla cronaca. Intermezzerò oltre alla mia vita, con piccoli scritti e frescacce  scritte in epoca anteriore al presente e a dei piccoli spaccati della mia lunga esistenza.
L’editore che vorrà dare voce ai miei scritti, sarà il mio censore.
Non voglio tediarVi, però accettate un piccolo consiglio.
Un libro è sempre utile. Se Vi è piaciuto propagandatelo. Se no, usatelo per accendere il fuoco, l’estate per proteggervi dal sole oppure per il barbeque. Fateci le barchette per i bimbi. Sotto un mobile, ristabiliscono l’equilibrio. Per l’equilibrio degli umani servirebbe ben altro. L’uso di un libro è infinito. Lo potete anche riciclare.
Chiudo, sono le otto del mattino, debbo svegliare la troupe, lavarmi ed andare a lavorare. Intanto leggeteVi questa. L’ho scritta qualche anno fa, scritta in vernacolo!! Bò! Ho cercato di imitare Gassmann nei film di  Brancaleone, ma non sono affatto sicuro di esserci riuscito:

[

VOLA LO SPIRITO MEO
A TROVAR SOVRA LO QUOTIDIANO INFLITTO
LE VERITA’ CHE L’EGOISMO ASSOLVE
E SUGGE COME INFANTE INGORDO
A LI FATTI A LI PENSIERI
A L’ANIMALI E A LE COSE TUTTE
E TENTA D’ESCRIVER D’ESSI
CON SICURO INANO STILE
LI VIZI LE PAURE E LE CONTRADDIZIONI
SEMPRE CHE A LEGGER SI VOGLIA
APPROFONDITO E NON DISTRATTO ASPETTO.