Home Motti & Pensieri Cultura
Motti & Pensieri - Cultura
Cultura PDF Stampa
Motti & Pensieri - Cultura

-LA CULTURA PERSONALE E' IL PATRIMONIO SPECIFICO DI CONOSCENZE E NOZIONI ORGANICAMENTE LEGATE TRA DI LORO CHE UN INDIVIDUO POSSIEDE, E CHE CONTRIBUISCONO IN MODO SOSTANZIALE ALLA FORMAZIONE DELLA SUA PERSONALITA'. (dal GRANDE DIZIONARIO)

-LA CULTURA DI UN PAESE E' COSTITUITA DAL SAPERE LETTERARIO, ARTISTICO, E SCIENTIFICO PROPRIO DELLE GENTI CHE LO ABITANO.(dal GRANDE DIZIONARIO)

-CONSIDERATE LA VOSTRA SEMENZA_FATTI NON FOSTE PER VIVER COME BRUTI_MA PER SEGUIR VIRTUDE E CANOSCENZA.(il Poeta)

-LI' DOVE ARRIVA LA SUA CULTURA ECCO I VERI CONFINI DI UN PAESE. (Società' DANTE ALIGHIERI)

-L'IGNORANZA E' LA NOTTE DELLA MENTE, MA UNA NOTTE SENZA LUNA NE' STELLE. (CONFUCIO)

-IL PROBLEMA DELL'UMANITA' E' CHE GLI STUPIDI SONO STRASICURI DI SE', MENTRE GLI INTELLIGENTI SONO PIENI DI DUBBI. (BERTRAND RUSSEL)

-LA VERA CULTURA E' UNA GRANDE MADRE, PECCATO CHE BUONA PARTE DEGLI ITALIANI NE SIA ORFANA. (Anonimo)

-LA CULTURA DI QUESTO PAESE DI CORPORAZIONI E' BASATA SOPRATTUTTO SU FURBIZIA E PRIVILEGIO. (GHERARDO COLOMBO)

-QUANDO SI CAPISCE CHE IL CERVELLO E' IN GRAN PARTE UNA 'SPUGNA' CHE ASSORBE TUTTO CIO' CHE VIENE IN CONTATTO CON LUI SI ENTRA NEL REGNO DELL'INCERTEZZA E SI E', SENZA SAPERLO, AD UN PASSO DALLA SAGGEZZA, DALLA SALUTE, DALLA FELICITA'. (RAFFAELE MORETTI)

-OGNI LIBRO E' UN CAPITALE CHE SILENZIOSAMENTE CI DORME ACCANTO, MA CHE PRODUCE EFFETTI INCALCOLABILI. (J.W. GOETHE)

-LA CULTURA DELL'ASSISTENZIALISMO PRODUCE DIPENDENZA E SPEGNE LO SPIRITO DI INIZIATIVA ED IL SENSO DI RESPONSABILITA'. (SERGIO MARCHIONNE)

-GLI STATI UNITI E L'EUROPA SONO DIVISI DALLA CULTURA DELLA PAURA, IL MONDO ISLAMICO E' INTRAPPOLATO NELLA CULTURA DELL'UMILIAZIONE, L'ASIA E' ACCESA DALLA CULTURA DELLA SPERANZA. (DOMINIQUE MOISI)

-SAPIENZA E' CERCARE DI APPRENDERE AD ASCOLTARE (GIULIANO SCADIA)

-LE GRANDI MENTI DISCUTONO DELLE IDEE, LE PERSONE MEDIE DISCUTONO DEI FATTI, LE PICCOLE MENTI (S)PARLANO DELLE PERSONE (Anonimo)

-IL SAGGIO IMPARA ANCHE DALL'IGNORANTE, MENTRE L'IGNORANTE NON IMPARA DAL SAGGIO (IACOPO NUTI)

-LA CULTURA COSTA, MA L'INCULTURA COSTA MOLTO DI PIU' (GARCIA LORCA)

-IL MONDO E' UN LIBRO E QUELLI  CHE NON VIAGGIANO NE LEGGONO SOLO UNA  PAGINA (SANT'AGOSTINO)

-ALCUNI LIBRI DEVONO ESSERE ASSAGGIATI, ALTRI TRANGUGIATI, E ALCUNI, RARI, MASTICATI E DIGERITI ( F. BACONE)

-IL COMPITO DEGLI UOMINI DI CULTURA E' PIU' CHE MAI OGGI QUELLO DI SEMINARE DEI DUBBI, NON GIA' DI RACCOGLIERE CERTEZZE ( N. BOBBIO)

-IN GENERE E' MEGLIO PALESARE LA PROPRIA INTELLIGENZA CON QUELLO CHE SI TACE PIUTTOSTO CHE CON QUELLO CHE SI DICE. LA PRIMA ALTERNATIVA E' LA SAGGEZZA, LA SECONDA LA VANITA' (A. SCHOPENHAUER)

-C'E' UN'IGNORANZA DA ANALFABETI E UN'IGNORANZA DA DOTTORI  (M. DE MONTAIGNE)

-PER RESTARE PSICOLOGOCAMENTE GIOVANI SERVONO A POCO LE PALESTRE E GLI INTERBVENTI ESTETICI. BISOGNA TENER APERTA LA MENTE E IL CUORE, ACCETTARE L'UMANITA' IN TUTTE LE SUE FORME, OSSERVARE, STUDIARE IL NUOVO, CERCARE DI CAPIRLO, NON SEGUIRE IL GREGGE, NON SEGUIRE LE MODE, NON FARSI TRASCINARE DALLA CORRENTE, GIUDICARE CON LA PROPRIA TESTA, VIVERE LE PROPRIE EMOZIONI, CERCARE CIO' CHE E' INTENSO, ESSENZIALE ED IL RESTO BUTTARLO VIA (F. ALBERONI)

-LASCIA CHE LA TUA MENTE, QUIETA, ASCOLTI E IMPARI (PITAGORA)

-L'ULTIMO PASSO DELLA RAGIONE E' RICONOSCERE CHE C'E' UNA INFINITA' DI COSE CHE LA SUPERANO (B. PASCAL)

-L'INTELLIGENZA IMPEDISCE ALLA FEDE DI DIVENTARE SCIOCCO FIDEISMO E ALLA RAGIONE DI PRETENDERSI ASSOLUTA (R. ROSSI)

-ALL'UOMO IRRAZIONALE INTERESSA SOLTANTO AVER RAGIONE. ALL'UOMO RAZIONALE INTERESSA IMPARARE (K. POPPER)

-LA FELICITA' NON E' UN IDEALE DELLA RAGIONE, MA DELL'IMMAGINAZIONE  (I. KANT)

-CHIEDITI SE SEI FELICE E CESSERAI DI ESSERLO (J. S. MILL)

-SE A CIASCUN L'INTERNO AFFANNO SI VEDESSE IN FRONTE SCRITTO, QUANTI MAI, CHE INVIDIA FANNO, CI FAREBBERO PIETA'  (P. METASTASIO)

-IL SAGGIO HA SOLO GIOVE SOPRA DI SE' , E' RICCO, LIBERO, ONORATO, BELLO; INSOMMA E' IL RE DEI RE, E SOPRATTUTTO E' 'SANO' , SE LA TOSSE NON LO MOLESTA (ORAZIO FLACCO)

 
Varie PDF Stampa
Motti & Pensieri - Cultura

-NON HO MAI CERCATO LA GRANDEZZA PERCHE' HO VISTO TROPPA GRANDEZZA SENZA UMANITA'. (VITTORINO ANDREOLI)

-CREA TUTTA LA FELICITA' CHE RIESCI A CREARE, RIMUOVI TUTTA LA SOFFERENZA CHE RIESCI A RIMUOVERE. (JEREMY BENTHAM)

-FAI ANCHE LA FAME MA, POSSIBILMENTE DA SOLO, GIRA IL MONDO: TI SI APRIRANNO LA MENTE ED IL CUORE. (Anonimo)

-LA PERSONA PIU' IMPORTANTE DEL MONDO IN QUESTO MOMENTO E' QUELLA CHE SI TROVA ACCANTO A TE. (LEV TOLSTOI)

-IL VERO VIAGGIO DI SCOPERTA NON CONSISTE NEL CERCARE NUOVE TERRE, MA NELL'AVERE NUOVI OCCHI. (VOLTAIRE)

-RIDI E IL MONDO RIDERA' CON TE, PIANGI E PIANGERAI DA SOLO. (ANONIMO)

-NON POTRAI SCOPRIRE NUOVE TERRE SE NON AVRAI IL CORAGGIO DI PARTIRE. (ANONIMO)

-DAL BAMBINO PUOI IMPARARE TRE COSE: E' FELICE SENZA UN MOTIVO PRECISO; NON STA MAI OZIOSO; QUANDO HA BISOGNO DI QUALCOSA, ALLORA DOMANDA CON ENERGIA. (RAFFAELE MORETTI)

-SIATE IL CAMBIAMENTO CHE VORRESTE VEDERE NEL MONDO. (GANDHI)

-CHI VINCE GLI ALTRI E' FORTE CHI VINCE SE STESSO E' POTENTE. (LAO TSE)

-TANTO PIU' DURAMENTE TI ESERCITI TANTO PIU'FORTUNATO DIVENTI. (G. PLAYER)

-PROCEDI CON CALMA TRA IL FRASTUONO E LA FRETTA E RICORDA QUANTA PACE POSSA ESSERCI NEL SILENZIO. (ANONIMO)

-IO SO CHE NON SO (SOCRATE)

-ACCETTA DOCILE LA SAGGEZZA DELL'ETA', LASCIANDO CON SERENITA' LE COSE DELLA GIOVINEZZA. (ANONIMO)

-NON DIMENTICARE CHE CI SONO QUATTRO COSE NELLA VITA CHE NON POTRAI MAI RECUPERARE: LA PIETRA DOPO AVERLA LANCIATA-LA PAROLA DOPO AVERLA DETTA-L'OCCASIONE DOPO AVERLA PERSA-IL TEMPO DOPO CHE SIA TRASCORSO. (LAO TSE)

-SE HAI RAGIONE COMBATTI, SE HAI TORTO ASCOLTA. (KARL WEICH)

-LA FELICITA' E' UN IDEALE NON DELLA RAGIONE MA DELL'IMMAGINAZIONE. (IMMANUEL KANT)

-IL PENSARE E' UNO DEI MASSIMI PIACERI DEL GENERE UMANO. (BERTOLD BRECHT)

-CHI SA MANTENERE LA CAPACITA' DI VEDERE LA BELLEZZA, NON DIVENTERA' MAI VECCHIO. (FRANZ KAFKA)

-DIVENTA CIO' CHE SEI. (FRIEDRICH NIETZSCHE)

-NEI SINGOLI LA FOLLIA E' UNA RARITA', MA NEI GRUPPI, NEI PARTITI, NEI POPOLI, NELLE EPOCHE E' LA REGOLA. (FRIEDRICH NIETZSCHE)

 

-LA SAGGEZZA INDIANA E' LA PIU' PROFONDA CHE ESISTE E LA RICERCA DELLA PSICOLOGIA CONFERMA PASSO DOPO PASSO LE AFFERMAZIONI IN ESSA CONTENUTE. L'ANTICA SCIENZA DEGLI INDIANI E' ESPRESSA DALLO YOGA, CHE APPARE COME IL PERCORSO VERSO L'AUTO-PERFEZIONE. (C. G. JUNG)

-SE E' VERO CHE LA RICCHEZZA NON DA' LA FELICITA', FIGURIAMOCI LA MISERIA. (Anonimo)

-I WANT TO KNOW GOD'S THOUGHTS............THE REST ARE DETAILS. (ALBERT EINSTEIN)

-PERCHE' SOCRATE FU CONDANNATO A MORTE? A 2400 ANNI DI DISTANZA C'E' ANCORA CHI SE LO CHIEDE. GLI UOMINI, PER VIVERE, HANNO BISOGNO DI CERTEZZE, E QUANDO NON CI SONO, C'E' SEMPRE CHI SE LE INVENTA PER IL BENE COMUNE. IDEOLOGI, PROFETI, ASTROLOGI, CHI IN BUONA FEDE, CHI SOLO PER INTERESSE, SFORNANO DI CONTINUO VERITA' CON CUI LENIRE LE ANGOSCE DELLA SOCIETA'. SE POI ARRIVA UN UOMO A SOSTENERE CHE NON C'E' NESSUNO CHE SA VERAMENTE QUALCOSA, ECCO CHE QUEST'UOMO DIVENTA IL NEMICO PUBBLICO NUMERO UNO DEI POLITICI E DEI SACERDOTI. QUEST'UOMO DEVE MORIRE. (LUCIANO DE CRESCENZO)

-CI SARA' UN BUON GOVERNO SOLO QUANDO I FILOSOFI DIVENTERANNO RE O I RE DIVENTERANNO FILOSOFI. (F. BACONE)

-LIEBEN, LEBEN, LACHEN. (S. FREUD)

-IO SO CHE NON SO (SOCRATE)

-LIBERTA' VO CERCANDO, CH'E' SI' CARA, COME SA CHI PER LEI VITA RIFIUTA ( Il Poeta )

-SE SEI SCHIAVO DELL'ABITUDINE LENTAMENTE TI SPEGNI (PABLO NERUDA)

-IL DRAMMA DEGLI UOMINI E' NON TROVARE MEZZ'ORA DI SILENZIO AL GIORNO (BLAISE PASCAL)

-SIAMO CIO' CHE MANGIAMO (L. FEUERBACH)

-LE BUONE PAROLE VALGONO MOLTO E COSTANO POCO (G. HERBERT)

-CHI HA VOGLIA DI CANTARE TROVA SEMPRE UNA CANZONE (proverbio cinese)

-CIO' CHE GLI ALTRI PENSANO DI VOI STESSI NON HA IMPORTANZA. CIO' CHE VOI PENSATE DEGLI ALTRI HA UNA CERTA IMPORTANZA. MA ANCORA PIU' IMPORTANTE E' CIO' CHE PENSATE DI VOI STESSI (R. EGLI)

 

Leggi tutto...